Prim.Olio XXI edizione, tutte le news

L’olio, come ormai da tradizione, torna protagonista a Bagno a Ripoli e per l’intero weekend del 16 e 17 novembre metterà in mostra le straordinarie eccellenze dell’ “oro verde” all’interno della XXI edizione di “Prim.Olio”, la mostra mercato dell’olio extra vergine d’oliva organizzata dall’amministrazione comunale insieme alle aziende agricole del territorio.

Durante la due giorni, sarà possibile degustare e acquistare l’olio agli stand di circa cinquanta produttori locali, pronti a illustrare caratteristiche e particolarità di prodotti che, in molti casi, hanno ricevuto negli anni riconoscimenti nazionali e internazionali.

Molte le attività e le iniziative in programma nello stand che sarà allestito all’interno del parcheggio del giardino i Ponti. Dalle lezioni di gusto con gli assaggiatori professionisti dell’Anaapo agli show cooking con gli chef per preparare piatti e ricette che abbiamo l’olio come protagonista. Non mancheranno poi il mercato contadino, la frangitura in diretta e l’intrattenimento per i bambini.

Accanto a questo, poi, confermato anche l’appuntamento con il mercato lungo la via Roma, la presenza degli artigiani e la partecipazione delle associazioni di volontariato e dei commercianti con i loro stand. Presente anche la Siaf, la società di refezione del Comune, che con il suo punto ristoro offrirà ai presenti un’ampia scelta di piatti preparati con l’olio novo locale e prodotti della filiera corta.
Come ogni anno, inoltre, verrà rinnovato l’appuntamento con il concorso “Gocciola d’oro”, che premia i tre oli di Bagno a Ripoli e il primo olio prodotto fuori dai confini comunali, giudicati i migliori e i più buoni da una giuria di assaggiatori esperti.

“La manifestazione – dicono il sindaco Francesco Casini e l’assessora allo sviluppo economico Francesca Cellini – cresce ogni anno con migliaia di presenze e si conferma un’occasione apprezzata per promuovere il nostro olio, prodotto d’eccellenza famoso in tutto il mondo, buono e selezionato, e il lavoro dei nostri agricoltori. Vi aspettiamo!”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: