L’Olivo, a fine Luglio assenza di ovideposizione

Finalmente dopo tanta pioggia e temperature fin sotto la media che hanno caratterizzato buona parte del mese di giugno, finalmente, con il mese di luglio, è arrivata la bella stagione, caratterizzata da temperature sopra i 30° e assenza di precipitazioni, se non per qualche episodio temporalesco e localizzato, con pochi millimetri di acqua caduti.

Uliveta_Luglio 2018

Con l’aumento delle temperature in alcune zone, anche del nostro territorio si sono iniziati a riscontrare danni da gelo, che in qualche caso sono anche di evidente entità (disseccamento dell’intera chioma o di branche importanti della stessa).

La fase fenologica prevalente in cui ci troviamo è quella di accrescimento drupe post allegagione.

A parte alcuni fenomeni legati alla Rogna, che si è propagata in modo più accentuato, a causa dei danni da gelo lungo i rami e la corteccia delle piante, per quanto riguarda la mosca dell’olivo, i monitoraggi eseguiti rilevano un’assenza di ovideposizione.

Olive_Luglio 2018

E’ opportuno in questo periodo eseguire settimanalmente il controllo delle trappole cromotropiche per il monitoraggio del volo degli adulti (il cui posizionamento è consigliato dalla metà di giugno). Questo tipo di controllo permette di capire la percentuale di infestazione e il momento opportuno per un eventuale trattamento.

le Aziende si presentano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: